Prevenzione dentale Sarnico e Osio Sotto

 
 
 

Per una bocca sana

Oltre a mettere a disposizione del paziente le più avanzate metodiche cliniche, lo studio del dottor Paolo Redolfi si occupa anche di prevenzione dentale a Sarnico e Osio Sotto. Sapevi che un’adeguata prevenzione può fare meraviglie per la salute dentale della tua bocca? L’igiene orale quotidiana, correttamente eseguita, è fondamentale per rimuovere i batteri del cavo orale. Un inadeguato controllo della placca batterica è la causa principale della gengivite (gengive infiammate) che, se non controllata, può portare alla parodontite (piorrea). L’accumulo di placca batterica è, inoltre, responsabile anche dell’alitosi. L’appuntamento periodico per l’igiene orale consente di controllare con regolarità lo stato della tua salute. Durante la seduta vengono fornite tutte le misure per mantenere denti sani e forti. Eventuali problemi riscontrati in fase iniziale, potranno essere risolti in maniera rapida, semplice e indolore. Proprio per questi motivi ogni paziente del centro viene inserito in un protocollo di richiami, che ricorda quando è giunto il momento di fissare un nuovo appuntamento. Oltre alla rimozione del tartaro, le sedute di igiene orale comprendono anche l’uso di bicarbonato spray per la rimozione delle macchie residue più ostinate. Questa procedura determina anche un iniziale sbiancamento dentale.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Per chi lo desidera e dopo la seduta di igiene, nello studio si effettua anche lo sbiancamento dei denti, che comporta i seguenti vantaggi:

  • Ripetibile nel tempo
  • Duraturo negli anni
  • Economico
  • Non indebolisce lo smalto dei denti
  • Gestione domiciliare (non necessita la presenza in studio)
  • Non danneggia le gengive
  • Trattamento personalizzato
  • Assenza di effetti collaterali
  • Prodotti certificati biocompatibili
  • Il risultato raggiunto permane nel tempo ma la sua durata dipende da due parametri: il tipo di trattamento eseguito e le abitudini alimentari del paziente.
La tecnica di sbiancamento eseguita in studio, chiamata walkingbleach, è quella che garantisce le migliori performance di durata. Questa metodica prevede la realizzazione di mascherine su misura, nelle quali si applica il prodotto sbiancante. Le mascherine contenenti il gel per lo sbiancamento devono poi essere “indossate” dal paziente per tutta la notte. Anche le abitudini alimentari influiscono sulla durata del trattamento. Alcuni cibi, infatti, come tè, caffè, vino rosso, bevande pigmentate e vegetali colorati, tendono a scurire e macchiare i denti. Il risultato del trattamento rimane evidente per anni se alla corretta tecnica di sbiancamento, eseguita in studio, si associa un attento controllo delle abitudini alimentari del paziente.