Consigli per una corretta igiene dentale


L’importanza di una corretta igiene dentale è ormai un dato di fatto. Numerosi studi in materia hanno, infatti, documentato come una meticolosa igiene orale sia alla base di una sana funzionalità della bocca e, più in generale, di un migliore stato di salute della persona.

Le problematiche causate da una cattiva igiene dentale hanno pesanti ripercussioni anche su altre zone del corpo, aumentando, tra le tante cose, il rischio di pericolose malattie cardiovascolari.

I benefici di una profonda pulizia del cavo orale risultano immediatamente visibili dal punto di vista estetico ed il soggetto può, sin da subito, riscontrare un miglioramento della qualità della vita e delle relazioni sociali.

Perché tutto ciò sia possibile è importante tenere sempre a mente i preziosi consigli degli esperti, che suggeriscono alcuni semplici ma significativi passaggi, che renderanno possibile una corretta igiene orale.


Gli strumenti da avere per l’igiene orale


Per avere una corretta igiene dentale è necessario far uso di strumenti all’altezza del compito specifico.

Primo fra tutti, lo spazzolino è, forse, la miglior arma per combattere placca e batteri. La scelta del modello è un passaggio da affrontare con la giusta consapevolezza. E’, infatti, consigliabile un acquisto di buona qualità, con setole resistenti ed adatte a rimuovere correttamente eventuali residui di cibo in ogni angolo della bocca.

Allo stesso modo, anche la procedura di spazzolamento va eseguita con una certa cura: a differenza di quanto si pensa, il movimento corretto è quello che va dal basso verso l’alto per l’arcata inferiore e dall’alto verso il basso per l’arcata superiore.

A questo deve aggiungersi un abituale utilizzo del filo interdentale, capace di raggiungere le zone inaccessibili al semplice spazzolino.


I prodotti


L’azione degli strumenti per una corretta igiene dentale viene rafforzata dai prodotti come il dentifricio, che svolge un’importante azione detergente, amplificando la pulizia dello spazzolino e donando freschezza all’intero cavo orale.

Il mercato di settore offre una vasta gamma di proposte, con componenti tanto vari da riuscire ad accontentare i consumatori più esigenti.

Per rafforzare le capacità di detersione del dentifricio è buona norma far uso di un valido collutorio. Va, però, precisato che questo non sostituisce in alcun modo lo spazzolamento dentale, indispensabile per ottenere buoni risultati. La funzione del collutorio è, sostanzialmente, quella di proteggere la bocca dalla formazione di nuova placca, che potrebbe danneggiare denti e gengive.

A tali buone abitudini è consigliabile unire dei controlli mirati a curare l’igiene orale, da svolgere presso professionisti esperti.

Nello studio del Dottor Paolo Redolfi si effettuano anche interventi di prevenzione dentale.

Chiama i numeri 035913829 / 035881662 per fissare un appuntamento.